Vino

Denominazione origine controllata.

Zona di produzione: Castelli Romani.

Clima: tipicamente mediterraneo, con inverni miti, precipitazioni moderate ed estati calde e prevalentemente ventilate.

Terreno: vulcanico.

Allevamento delle viti:  impianti a spalliera con potatura a gujot e pendolino.

Resa ettaro: 120 quintali.

Vinificazione:  diraspa pigiatura, pressatura soffice a bassa temperatura, fermentazione
a temperatura controllata.

Temperatura di servizio: 8°C.

Bianco della Corte

Malvasia e Trebbiano

11.5%

Vino bianco dei castelli romani le cui caratteristiche varietali rappresentano il nostro territorio.  La zona di produzione è nelle colline della provincia di Roma sino all’altitudine di 400 metri sul livello del mare.

Il vitigno Malvasia unito al Trebbiano caratterizzano questo vino da consumare giovane. Vino leggermente frizzante di colore giallo che evidenzia la sua vivacità e freschezza, risultando un buon vino da tavola. 

Vai allo SHOP

Malvasia Puntinata

LAZIO  I.G.P

13.5%

Tipico vitigno della regione Lazio presenta caratteristiche organolettiche di un vino bianco Malvasia puro; il quale prevede un colore giallo paglierinointenso. Il profilo olfattivo della tipologia Malvasia Puntinata è caratteristicopiacevole e al palato risulta secco ma morbido; ha corpo e sapidità, buona freschezza e profumi fruttati.

Vai allo SHOP

Vermentino

LAZIO  I.G.P

 12.5 %

Il Vermentino che deriva dal nome vermena ovvero ramoscello giovane e sottile, è un vitigno a bacca bianca. Il vino Vermentino si presenta di colore giallo paglierino con riflessi verdognoli. Il profumo è delicato e il sapore è secco e tendente all’amarognolo, caratteristica che si attenua con il procedere dell’invecchiamaneto. Vino bianco e pesce è un abbinamento che tutti conoscono e apprezzano.

Le espressioni olfattive e gustative del Vermentino, delicato, fresco e profumato, lo rendono particolarmente indicato quando si servono piatti di mare non troppo elaborati.

Vai allo SHOP

Sericeo Bianco

Bellone e Vermentino

12.5%

Elemento principe della combinazione di vini del Sericeo Bianco è il Bellone, vitigno di origini antichissime, diffuso nell’area dei Castelli Romani già in epoca romana e citata da Plinio il Vecchio come “uva pantastica”.

Il Bellone è noto con numerosi sinonimi quali Cacchione e Arciprete. Al palato è intenso, fruttato, minerale.

Vai allo SHOP

Donna Sospita

Merlot

LAZIO  I.G.P

13.0%

I vini di questo vitigno sono rossi vellutati tendenti al color rubino. All’olfatto si percepisce chiaramente il sentore dei frutti rossi del bosco. All’assaggio risulta un vino profondo, corposo, seguito da note erbose e boscose.

Abbinamenti tipici del Merlot sono: carni rosse, cacciagione, arrosti, grigliate, affettati e formaggi stagionati.

Vai allo SHOP

Sericeo Rosso

Cabernet Sauvignon

LAZIO  I.G.P

13.5%

Il vitigno cabernet Sauvignon come suggerisce il nome nasce dall’incrocio spontaneo (probabilmente avvenuto nel XVII secolo, del Cabernet Franc, un vitigno a bacca rossa e del Sauvignon Blanc, un vitigno a bacca bianca, offrendo il meglio di entrambi. Uno dei segreti della vinificazione del Cabernet Sauvignon è il tempo di macerazione sulle bucce. Se il mosto di Cabernet Sauvignon resta a contatto con le bucce poco tempo esso darà dei vini leggeri, ma se resta a contatto per un periodo sufficiente (circa almeno tre settimane), il vino avrà una carica polifenolica maggiore. Rinomato in particolare per la sua longevità, vino pregiato e raffinato.

Abbinamenti tipici del cabernet sauvignon sono: il cinghiale, il capriolo, il fagiano e in particolar modo la selvaggina e il tartufo.

Vai allo SHOP

Spumante Talento

Malvasia e Trebbiano

12.5%

20°C.

Possiede il classico colore dorato e brillante, con profumi dolci tipo frutta bianca e qualche accenno erbaceo o floreale a seconda dell’invecchiamento. Al palato è piacevolmente sapido e amabile. Fermentazione in bottiglia. Anziché pensare al giusto abbinamento di sapori, una regola è fondamentale ricordare: Se non si può vivere senza umorismo … non si può vivere senza bollicine.

Vai allo SHOP

Bianco Due Colonne

Due Colonne (Malvasia e Trebbiano):

12.00%

Un vino bianco la cui composizione richiama due vitigni tipici dei castelli romani: La Malvasia Candia e il Trebbiano Toscano. Un vino fermo, asciutto, adatto ad accompagnare volentieri il pasto di tutti giorni.

Vai allo SHOP

Rosso Due Colonne

Due Colonne (Ciliegiolo e Sangiovese)

12.00%

Un vino rosso leggero e persistente composto da due vitigni storici dei castelli romani: Ciliegiolo e Sangiovese. Un vino fermo, asciutto, perfetto per accompagnare il pasto di tutti i giorni.

Vai allo SHOP